CHI SIAMO

L’Azienda Agricola TENUTE CALVO coltiva olive di varietà Peranzana per la produzione di olio extravergine, ottenuto dalla molitura pressoché immediata ed a bassa temperatura di olive ancora quasi completamente verdi, procedimento che ne determina la bassa resa ( 12-14% del peso) ma ne preserva le qualità virtuose e attenua i fattori degenerativi.
L’olio di Peranzana ha un più alto contenuto di clorofilla e carotene; è un monovarietale dal carattere leggero e delicato.

L’impianto della Provenzale nel terreno pugliese ha dato vita a un prodotto apprezzato in tutto il mondo. Le particolari condizioni pedo-climatiche nell’area circoscritta dai tre comuni di San Severo, Torremaggiore e San Paolo di Civitate, unitamente alla tecnica colturale locale, rendono il frutto e l’olio che ne deriva esclusivi con caratteristiche organolettiche e merceologiche eccellenti.
Con il Reg. CE n° 2325 del 24/11/97, la Commissione ha attribuito all’olio extra vergine d’oliva della Provincia di Foggia la Denominazione d’Origine Protetta con il nome di “Dauno”.

ORIGINI

La cultivar Peranzana è una varietà pura, originaria della Provenza. La denominazione deriva dalla deformazione dialettale del nome originale, Provenzale, in relazione alla regione francese. Nel territorio dauno (la Daunia, in greco Δαυνία, è un’area della Puglia settentrionale corrispondente pressoché all’attuale Provincia di Foggia) fu introdotta dal Principe Raimondo De Sangro (XVIII secolo) discendente dei duchi di Borgogna.

STORIA

Baroni sotto Guglielmo II detto il Buono, (assunto al trono del Regno di Sicilia nel 1166), Calvo è un’antichissima e nobile casata della Puglia.

Ottenne dall’imperatore Carlo V la dignità equestre e il privilegio di porre l’aquila imperiale nello stemma.

Per secoli, gli esponenti della famiglia si sono dedicati alla cura dei fondi, e con sacrificio e passione all’attività agricola.